ANATRA DELLA SASSONIA

 


I – GENERALITA’

Origine
Sassonia. Creata negli anni trenta e negli anni 50 del XX secolo, con incroci con la Anatra Pechino Tedesca, l’Anatra Rouen Scura e l’Anatra di Pomerania. Riconosciuta nel 1957.


Uovo
Peso minimo g. 80
Colore del guscio: bianco.

Anello
Maschio e femmina: 18

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZO PER LA SELEZIONE
Anatra grossa con tipologia di anatra comune, dal corpo lungo e largo, senza traccia di chiglia; portamento quasi orizzontale.

III – STANDARD
Aspetto Generale e Caratteristiche della Razza
1 - FORMA
Tronco:
lungo e carnoso.
Testa: lunga con fronte piatta; guance poco sviluppate.
Becco: di lunghezza media e largo, con parte superiore leggermente concava: Colore nel maschio giallo con sfumature verde bottiglia e unghiata nera; nella femmina giallo con sfumature brunastre e unghiata chiara.
Occhi: iride bruno scuro.
Collo: di media lunghezza; non troppo fine.
Dorso: largo e lungo; leggermente inclinato.
Ali: non troppo lunghe ben serrate al corpo.
Coda: chiusa e portata orizzontale.
Petto: largo e profondo, senza chiglia.
Zampe: gambe nascoste dal piumaggio. Tarsi di media lunghezza; posizionati quasi alla metà del corpo; ossatura fine; colore giallo scuro.
Ventre: pieno e ben arrotondato; non strisciante e senza traccia di fanone.

Difetti Gravi:
Forma grossolana che non corrisponde al tipo campagnolo: tenuta fortemente rilevata; tracce di chiglia o di fanone; testa grossolana; iride di un altro colore che bruno scuro; forte criniera (arricciatura); unghiata di colore incorretto.

2 – PESO
Maschio: kg. 3,5
Femmina: kg. 3,0

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: ben serrato al corpo; ricco di piumino.

IV - COLORAZIONI

BLU-GIALLA
MASCHIO
Testa e parte alta del collo blu piccione, fino al collarino, chiuso, bianco puro. Parte bassa del collo, petto, pomo dell’ala e spalle rosso ruggine con leggera orlatura argento. Ventre, remiganti primarie, dorso e coda color farina di segale. Basso del dorso compreso la parte terminale, i riccioli e le piume sotto caudali fino all’ano di colore blu piccione. Ali grigio-blu pallido con specchio blu piccione; delimitazione anteriore dello specchio blu scura, delimitazione posteriore da una banda blu scura seguita da una banda chiara.
FEMMINA
Testa, collo e petto giallo pisello intenso. La faccia, ai due lati, è ornata da due bande chiare, quasi bianche (sopracciglio), che partono ambedue dall’attaccatura del becco. Il sopracciglio superiore si prolunga ben oltre l’occhio, l’inferiore un po’ sotto l’occhio. Il color della gola si estende largamente e corrisponde al colore bianco crema del sopracciglio (tratto dell’occhio). Le copritrici delle ali sono giallo pisello più chiaro con leggeri riflessi bluastri. Specchio alare blu piccione. Delimitazione anteriore dello specchio blu piccione, la delimitazione posteriore si presenta sotto forma di una barra chiara. Parte terminale del dorso e coda con leggere sfumature blu. Piumino chiaro nei due sessi.
Difetti Gravi: assenza di collare nel maschio; presenza di bavetta; piumino scuro.