ANCONA NANA
 
 

I – GENERALITA’

Origine

Inghilterra intorno al 1910.

 

Uovo

Peso minimo g. 35

Colore del guscio: bianco.

 

Anello

Gallo : 13

Gallina : 11

 

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Pollo nano, snello e vivace. Nelle caratteristiche identico alla razza grande.

 

III – STANDARD

Aspetto generale e caratteristiche della razza

 

1- FORMA

Tronco: di lunghezza media, abbastanza largo alle spalle.

Testa: di media grandezza, larga e leggermente allungata.

Becco: forte, leggermente arcuato di colore giallo con sfumature nere nella parte superiore.

Occhi: grandi e prominenti; colore arancio arancio/rosso.

Cresta: semplice e rossa; di media grandezza dritta nel gallo; cinque denti, eccetto il primo, ben tagliati e abbastanza profondi; eccetto il primo ugualmente larghi alla base e radiali all'occhio. Il lobo ben formato segue la linea della nuca senza avvicinarcisi troppo. Nella gallina graziosamente ripiegata dopo il secondo dente.

Bargigli: rossi di tessitura fine, mediamente grandi.

Faccia: liscia, rosse e di tessitura fine; senza peluria.

Orecchioni: ovali, di media grandezza, lisci e ben aderenti; bianco avorio fino a bianco crema.

Collo: di media lunghezza; ben ricoperto da una abbondante mantellina che copre le spalle.

Spalle: larghe e ben arrotondate.

Dorso: lungo, largo e ben arrotondato; leggermente inclinato verso il dietro nel gallo; nella gallina quasi orizzontale. Groppa ben impiumata da abbondanti lanceolate.

Ali: larghe, grandi e portate orizzontali; ben serrate al corpo.

Coda: abbastanza larga con abbondante piumaggio; portata aperta e mediamente alta. Piccole e grandi falciformi abbondanti e ben arrotondate.

Petto: pieno, largo e leggermente prominente.

Zampe: gambe mediamente lunghe e nettamente distinte dal tronco, specialmente nel gallo. Tarsi di media lunghezza, fini; quattro dita ben allargate.

Ventre: ben arrotondato e pieno, specialmente nella gallina.

 

2 – PESI

GALLO : Kg. 0,800

GALLINA : Kg. 0,650

 

Difetti gravi: cresta non ben formata, piegata nel gallo o dritta nella gallina; orecchioni giallo intenso o macchiati di rosso; petto poco sviluppato o sfuggente; coda poco sviluppata o portata troppo bassa; gambe poco evidenti soprattutto nel gallo.

 

3 – PIUMAGGIO

Conformazione: abbastanza morbido e ben serrato al corpo.

 

IV – COLORAZIONI

 

NERA PICCHIETTATA BIANCO

GALLO e GALLINA

Piumaggio in generale: nero brillante con riflessi verdi metallici. Il disegno è formato da una perla bianca a forma di “V” all’apice di alcune penne. Indicativamente la proporzione delle perle sul piumaggio è di una penna ogni tre. Nel gallo, sul dorso, è di 1 a 5 e nelle lanceolate della mantellina e della groppa, dove la macchia è più piccola, di 1 ogni 2. Tutte le timoniere, le falciformi e le remiganti devono avere l’apice bianco. La perlatura deve essere il più regolare possibile e non troppo grossa, il nero deve sempre dominare. Il bianco deve essere puro e il più nettamente possibile separato dal nero. La rachide segue il colore del disegno. La picchiettatura formerà un disegno regolare in alcune parti del piumaggio come le fasce dell’ala ed alla fine delle remiganti secondarie. Tarsi gialli con picchiettatura da ardesia a nera; l’assenza o la scarsità della picchiettatura sui tarsi non è da considerarsi difetto grave.

Piumino: ardesia scuro.

Difetti gravi: picchiettatura troppo grande, soprammessa o molto impura; bianco predominante nelle remiganti e timoniere; assenza di riflessi verdi; presenza di tracce rossastre o presenza di riflessi bluastri.