LEGHORN

I – GENERALITA’


Origine
Creata negli Stati Uniti d’America a partire da polli comuni italiani bianchi. Dal 1910 allevata in Europa.

Uovo
Peso minimo 55 g.
Colore del guscio: bianco.

Anello
Gallo : 18
Gallina : 16

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Forma di base da ibrido da deposizione molto diffuso nel mondo intero; eccellente sul livello di rapporto alimentazione-produzione; precoce; deposizione elevata che dura diversi anni. Elegante, ossatura fine e molto attivo. Portamento di media altezza e largo. Linee ben arrotondate.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA

Tronco: portamento orizzontale; abbastanza profondo; ben arrotondato da tutte le parti; portamento largo e media altezza. Nella gallina appena arrotondato.
Testa: allungata e piccola; nobile.
Becco: corto e possente, finemente ricurvo.
Occhi: grandi e vivi; leggermente prominenti; iride di colore rosso.
Cresta: semplice; di media grandezza, regolarmente dentellata con possibilmente cinque denti; lobo che non segue la linea della nuca; tessitura fin; senza pieghe né rughe. Nella gallina dritta fino al primo dente e poi si piega su un lato senza impedire la vista.
Bargigli: di media lunghezza; ovali; ambedue della stessa lunghezza; senza pieghe né rughe; tessitura fine.
Faccia: rossa; senza la minima traccia di bianco; pelle fine; senza piume ne pieghe.
Orecchioni: ovali; di media grandezza; lisci e ben attaccati; bianco porcellana fino a crema.
Collo: abbastanza lungo, dritto e con abbondante mantellina.
Spalle: larghe e possenti.
Dorso: di media lunghezza; leggermente concavo, si prolunga con la coda riccamente impiumata senza formare la più piccola interruzione; unto più basso al di sopra dei tarsi. Groppa larga, rimontante, arrotondata e senza alcun angolo.
Ali: grandi e lunghe; remiganti larghe; portate orizzontali; ben attaccate al corpo.
Coda: grande; pienamente impiumata; portata abbastanza alta, leggermente aperta con falciformi e timoniere lunghe e larghe; ben guarnita da numerose piccole falciformi. Nella gallina lunga, portata abbastanza alta, e a base larga e aperta a ventaglio.
Petto: basso, largo e profondo; ben prominente.
Zampe: gambe di media lunghezza; possenti; ben visibili. Tarsi di media lunghezza; ossatura fine; arrotondati; lisci e senza piume; gialli. Dita ben allargate. Nella gallina che depone una tonalità più chiara nel becco e nei tarsi è ammessa.
Ventre: pieno, con abbondante piumino. Nella gallina più sviluppato

2 – PESI
GALLO : Kg. 2,0 – 2,7
GALLINA : Kg. 1.7 – 2.2

Difetti gravi:
Testa grossolana; cresta troppo grande, che oltrepassa sul davanti la punta del becco o col lobo che riposa sulla nuca; dritta o a “S” nella gallina; forma del corpo angolosa, corta, tozza , fine o stretta; portamento troppo alto o troppo profondo; addome poco sviluppato; coda a punta o fortemente rilevata; dorso troppo lungo o fortemente inclinato; piume sui tarsi o sulle dita; becco bianco.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: ben serrato al corpo; piumaggio largo e brillante.

IV – COLORAZIONI

BIANCA
Bianco puro.
Difetti Gravi: colore del piumaggio fortemente giallastro.