OCA PADOVANA

I – GENERALITA’

Origine

Italia. Era numerosa nelle campagne del padovano fino a metà xx secolo.

 

Uovo

Peso minimo g. 140

Colore del guscio: bianco.

 

Anello

Maschio : mm. 27

Femmina : mm. 27

 

II - TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Mantenere un buon peso e la presenza di un doppio fanone ben sviluppato. Selezionare soggetti dalla buona deposizione.

 

III – STANDARD

Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA

Tronco: contorni arrotondati; forma armoniosa e regolare. Portamento leggermente in discesa, più accentuato nel maschio.

Testa: di media grandezza, ben proporzionata.

Becco: forte, alto all’attaccatura. Colore giallo/arancio, unghiata rosata.

Occhi: bruni con caruncole oculari rosso/arancio.

Faccia: guance abbastanza sviluppate.

Collo: cilindrico, piuttosto lungo; un po’ più corto ed affusolato nella femmina.

Spalle: larghe.

Dorso: largo e non troppo arrotondato.

Ali: ben serrate al corpo e parallele fra loro, abbastanza lunghe ma senza oltrepassare la coda.

Coda: abbastanza corta che continua la linea del dorso formando all’attaccatura un leggerissimo angolo.

Petto: largo, pieno e profondo.

Zampe: gambe di media grandezza, nascoste dal piumaggio dei fianchi. Tarsi non troppo lunghi e ben posizionati; colore da giallo/arancio a rosei.

Ventre: largo, abbondante, con doppio fanone molto sviluppato.

 

2 – PESI

MASCHIO : Kg. 7,0 – 8,0

FEMMINA : Kg. 6,0 – 7,0

 

Difetti gravi:

Soggetti troppo esili e posizione troppo rilevata; becco troppo lungo o basso all’attaccatura; ali che si incrociano; ali rovesciate; presenza di giogaia; fanone singolo o fanoni poco sviluppati.

 

3 – PIUMAGGIO

Conformazione:

Abbondante e ben serrato al corpo, più leggero nella parte inferiore.

 

IV - COLORAZIONI:

 

GRIGIA

MASCHIO e FEMMINA

Piumaggio in generale grigio scuro brunastro con all’estremità delle penne una fine orlatura bianca. Parte anteriore del collo più chiara.

Ventre grigio chiaro fino a bianco. Coda grigia con margine bianco.

Piumino grigio biancastro.

Difetti gravi: bianco nelle remiganti, disegno molto impreciso.