ORPINGTON

 

 

I - GENERALITA’

Origine

Selezionata dall’inglese William Cook nel 1886. Il nome deriva dal villaggio dove viveva Cook. Selezionata incrociando differenti razze, quali, Minorca, Plymouth Rock e Langshan.

 

Uovo

Peso minimo g. 55

Colore del guscio: bruno.

 

Anello

Gallo : mm. 22

Gallina : mm. 20

 

II - TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Pollo molto pesante e massiccio, con portamento molto basso e temperamento calmo e fiducioso. Ha la linea del dorso ascendente e il tronco arrotondato su tutti i lati che gli conferiscono la caratteristica forma a dado. Selezionare soggetti con cresta piccola e con piumaggio abbondante ma non troppo soffice. Nella selezione si deve cercare di mantenere una razza a duplice attitudine, svelta nella crescita e buona produttrice di uova, in special modo nel periodo invernale.

 

III – STANDARD

Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA

Tronco: a forma cubica, quindi l’altezza, la larghezza e la profondità dovrebbero avere la stessa misura, la gallina appare ancora più compatta del gallo.

Testa: piccola, ben arrotondata.

Becco: corto, forte e leggermente arcuato; per il colore segue quello dei tarsi, di solito un po’ più chiaro.

Occhi: grandi.

Cresta: 1) semplice: piccola, ben eretta nei due sessi, con 4/5 denti non troppo lunghi, il lobo non troppo largo, segue la linea della nuca.

2) a rosa: non troppo alta e con fine perlatura; spina che segue la linea della nuca. Ammessa nelle colorazioni Fulva e Nera.

Bargigli: di media grandezza, rotondi, ti tessitura fine, rossi.

Faccia: rossa, di fine tessitura, senza piume.

Orecchioni: di media grandezza, lisci, rossi.

Collo: lievemente arcuato, non troppo lungo, con mantellina abbondante.

Spalle: larghe e ben sviluppate, coperte dalla mantellina.

Dorso: largo, apparentemente corto perché ricoperto in parte dalla mantellina e dall’abbondante piumaggio della groppa. Il punto più basso è alla base della mantellina poi sale verso la coda. La linea collo, dorso, coda forma un arco uniforme senza bruschi angoli.

Ali: ben serrate al corpo e portate orizzontali.

Coda: corta e molto larga, nel gallo le timoniere sono coperte da numerose falciformi. Anche nella gallina la coda è corta, portata alta e con timoniere quasi nascoste dalle abbondanti copritrici. Il punto più alto della coda del gallo è all’incirca in linea con l’occhio, nella gallina un po’ più basso.

Petto: largo, molto profondo e ben sviluppato.

Zampe: gambe muscolose e posizionate larghe, abbondantemente ricoperte di piume. Tarsi mediamente corti e forti, non impiumati, parte del tarso deve essere ricoperto dal piumaggio; quattro dita. Per il colore vedere le singole colorazioni.

Ventre: largo, profondo e pieno. Armoniosamente raccordato con il petto, in modo da trovarsi su un unico livello.

 

2 – PESI

GALLO : Kg. 4,0 – 4,5

GALLINA : Kg. 3,0 – 3,5

 

Difetti gravi:

Corpo stretto, forma a Cocincina, linea del dorso troppo lunga o assente; cuscini sulla groppa; petto troppo alto o cadente; posizione della linea inferiore troppo alta o strisciante; coda troppo lunga o pendente, a punta o troppo aperta; bianco negli orecchioni, tarsi troppo lunghi o troppo corti.

 

3 – PIUMAGGIO

Conformazione:

Molto abbondante e piuttosto morbido a causa del folto piumino, ma non troppo gonfio, deve essere ben aderente al corpo. Non deve essere morbido come nella Cocincina.

 

IV - COLORAZIONI:

 

BARRATA

GALLO e GALLINA

Ogni penna ha una barratura non troppo sottile e di larghezza il più possibile regolare; si alternano, nettamente separati, i colori nero e grigio molto chiaro. Le righe corrono in linea retta e nel gallo sono della stessa larghezza; la gallina ha invece le barre nere più larghe e appare più scura. La penna termina con la punta nera.

Piumino mantiene il disegno.

Occhi arancio/rosso. Becco corno chiaro. Tarsi color carne chiaro, nelle galline leggere sfumature scure ammesse.

Difetti gravi: toni bruni sul piumaggio; disegno sfumato o disunito; sfumature scure su coda e remiganti; piumino bianco o senza disegno.

 

PETTO ARGENTO

GALLO

Testa bianco argento. Mantellina bianco argento con fiamma nera ben marcata. Dorso, spalle e copritrici delle ali bianco argento. Lanceolate della groppa bianco argento con fiamma nera ben marcata. Grandi copritrici delle ali nere con riflessi verdi. Remiganti primarie e secondarie nere. Petto nero con fine orlatura bianco argento che include la parte del gozzo. Nei soggetti vecchi è ammessa che scenda un po’ più in basso. Ventre e gambe nere. Coda nera con riflessi verdi.

Piumino grigio.

GALLINA

Testa bianco argento. Mantellina bianco argento con fiamma nera. Piumaggio in general nero. Petto nero con una fine orlatura bianco argento che include la parte del gozzo.

Occhi arancio/rosso, nella gallina ammessi brunastri. Becco da corno chiaro a scuro. Tarsi color carne con sfumature grigie. Nella gallina possono arrivare al grigio; pianta del piede bianca.

Difetti gravi: nei due sessi – piumaggio senza lucentezza o sbiadito; rachide bianco nel piumaggio del petto; fiamme che sfondano l’orlatura; striature di altro colore. Gallo – disegno del petto pesante; gambe disegnate; presenza di tracce argento nel triangolo dell’ala. Gallina – testa troppo nera; mantellina troppo scura; orlatura del petto che scende troppo; mancanza di disegno sul petto; disegno argento nel resto del piumaggio.

 

BIANCA

GALLO e GALLINA

Piumaggio in generale bianco puro.

Piumino bianco.

Occhi rosso/arancio. Becco color carne chiaro. Tarsi color carne.

Difetti gravi: sfumature giallastre, penne di altro colore, tarsi blu.

 

BLU ORLATA

GALLO e GALLINA

Colore di fondo blu piccione puro. Ogni penna ha un’orlatura più scura. Nel gallo mantellina, copritrici delle ali e lanceolate della groppa sono più scure e variano da blu a blu/nero vellutato brillante. Nella gallina mantellina blu scuro. Coda blu.

Piumino blu chiaro.

Occhi bruno scuro nel gallo, più scuri nella gallina. Becco corno scuro. Tarsi blu ardesia.

Difetti Gravi: colore di fondo troppo chiaro; mancanza di orlatura; tracce rossastre nelle lanceolate della mantellina e della groppa nel gallo; tracce ruggine o brune nel piumaggio; penne spruzzate di bianco o nero.

 

FULVA

GALLO e GALLINA

Piumaggio in generale interamente fulvo intenso, omogeneo, splendente nel gallo.

Piumino fulvo, ammesso leggermente più chiaro.

Occhi rosso/arancio. Becco corno chiaro. Tarsi color carne chiaro.

Difetti gravi: colore troppo chiaro, troppo scuro o rossastro; copritrici delle ali mischiate di scuro; macchie più chiare nel dorso e groppa delle galline più giovani; bianco nella coda e nelle remiganti; piumino grigio.

 

 

 

FULVA ORLATA NERO

GALLO

Testa giallo oro scuro. Mantellina giallo oro con accenno di fiamme nere e disegno nero, tipo orlo, alla fine della penna. Dorso, spalle e copritrici delle ali giallo oro carico fino a bruno dorato, tonalità di colore notevolmente più intensa del restante piumaggio. Lanceolate della groppa giallo oro scuro; punta della penna nera o orlatura nera sono da preferire. Grandi copritrici delle ali giallo scuro carico fino a color cannella e chiaramente orlate di nero, formano le fasce dell’ala. Remiganti primarie parte interna nera, parte esterna fulvo dorato fino a bruno cannella, un po’ di nero è tollerato. Remiganti secondarie parte esterna, che origina il triangolo dell’ala, da giallo oro fino a color cannella; ogni penna con orlatura nera, più o meno marcata, l’orlatura termina con una mezza luna nera sulla punta. Petto giallo oro con orlatura nera la più regolare possibile. Ventre e gambe nere. Coda fulvo dorata con orlatura nera.

Piumino grigio chiaro.

GALLINA

Testa e mantellina giallo oro scuro che può apparire quasi nero a causa della larga orlatura.

Piumaggio in generale colore di fondo giallo oro scuro fino a color cannella, ogni penna ha una orlatura nera il più regolare possibile. Nel complesso appare un po’ più scura del gallo. Remiganti primarie parte interna nera, parte esterna fulvo dorato fino a bruno cannella, un po’ di nero è tollerato. Punte delle remiganti leggermente bianche ammesse. Remiganti secondarie parte esterna, che origina il triangolo dell’ala, da giallo oro fino a color cannella; ogni penna con orlatura nera, l’orlatura termina con una mezzaluna nera sulla punta. Coda: una leggera brizzolatura biancastra nelle grandi copritrici della coda, ammessa.

Occhi rosso/arancio; nella gallina ammessi anche leggermente brunastri. Becco corno chiaro. Tarsi color carne, nella gallina ammesso un leggero accenno di grigio.

Difetti gravi: nei due sessi – assenza di disegno nelle gambe; forte pepatura nella parte centrale della penna; piumaggio del sottocoda molto chiaro; colore dei tarsi a macchie; occhi bruni. Gallo – mantellina troppo chiara o color ottone; assenza di orlatura sul petto, nelle copritrici della coda e nelle grandi copritrici dell’ala. Tonalità troppo rossa del colore di fondo, troppo bruna o troppo chiara. Gallina – colore della testa troppo chiaro o troppo scuro; rachide chiara; orlatura difettosa.

 

ROSSA MILLEFIORI

GALLO e GALLINA

Piumaggio in generale colore di fondo rosso/bruno intenso. Ogni penna termina, preferibilmente, con una perla nera a riflessi verdi ed in punta una goccia bianca. Nella gallina il colore di fondo è un po’ più chiaro. Remiganti primarie prevalentemente nere con tracce brune ed in punta una macchia bianca più o meno estesa. Remiganti secondarie brune con parte interna nera e punta bianca. Coda timoniere e falciformi nere con punta bianca.

Piumino grigio argento.

Occhi rosso/arancio. Becco corno chiaro. Tarsi color carne chiaro.

Difetti Gravi: colore di fondo troppo chiaro o che tende al giallo; mantellina color rame; perlatura troppo grossolana specialmente nei soggetti giovani; assenza di bruno nel petto del gallo; petto nero nella gallina; troppo nero nel piumaggio; penne completamente bianche; prevalenza di bianco nelle remiganti e timoniere anche nei soggetti vecchi.

 

NERA

GALLO e GALLINA

Piumaggio in generale nero intenso con forti riflessi verdi.

Piumino nero.

Occhi bruno scuro. Becco nero. Tarsi neri.

Difetti gravi: piumaggio opaco o con riflessi rossi o violetti; piumino chiaro; colore dei tarsi troppo chiaro; colore della pianta del piede giallo.

NERA PICCHIETTA BIANCO

GALLO e GALLINA

Piumaggio in generale nero brillante con riflessi verdi e penne con la punta bianca che formano un disegno il più regolare possibile, specialmente nella gallina. Grandi copritrici delle ali su sfondo nero, picchiettatura bianca disposta a doppia fila, origina la fascia dell’ala. Remiganti secondarie formano una linea di perle che scende in diagonale. Coda con timoniere e falciformi nere con punta bianca.

Piumino grigio nero.

Occhi rosso/arancio. Becco corno chiaro. Tarsi color carne chiaro .

Difetti Gravi: nei due sessi - ruggine o piumaggio opaco. Macchia bianca non pura. Gallo – prevalenza del bianco nelle remiganti, timoniere e falciformi. Gallina – disegno confuso, irregolare o scarso; bianco prevalente nelle remiganti o timoniere.

 

PERNICIATA MAGLIE NERE

GALLO

Testa bruno rossiccio. Mantellina oro con fiamma nera non troppo larga che presenta al centro una ‘lancia’ dorata. Dorso, spalle e copritrici delle ali oro bruno. Lanceolate della groppa oro con fiamma nera che presenta al centro una ‘lancia’ dorata. Grandi copritrici delle ali nere, orlatura bruna ammessa. Remiganti primarie nere con margine esterno bruno. Remiganti secondarie nere all’interno e bruno dorate all’esterno formano il triangolo dell’ala bruno. Petto, ventre e gambe neri, ogni penna con un’orlatura bruna, più o meno larga, a forma di mezzaluna. L’orlatura è richiesta il più regolare possibile, è tollerata più o meno pesante ma non

deve apparire come una macchia. Coda nera con riflessi verdi, nelle timoniere è preferibile la presenza di un’orlatura bruna; nelle falciformi è ammessa.

Piumino grigio brunastro.

GALLINA

Testa bruno dorata. Mantellina da oro a rosso dorato con più orli neri simili al resto del piumaggio, la penna termina con un ampio orlo dorato. Piumaggio in generale colore di fondo bruno dorato, ogni penna con più orli neri, preferibilmente tre, che corrono paralleli lungo la forma della penna, il cui margine deve essere bruno. Rachide preferibile bruno. Remiganti primarie nere con brizzolature brune nella parte esterna. Remiganti secondarie nere all’interno e brune con disegno a bande all’esterno. Coda nera con tracce brune.

Occhi rosso arancio. Becco da bianco a color corno chiaro. Tarsi color carne, nella gallina con sfumature grigie.

Difetti gravi: Gallo – petto completamente nero; disegno del petto, ventre e gambe a macchie. Fiamme nella mantellina che sfondano. Gallina – colore di fondo troppo chiaro o macchiato; copritrici delle ali troppo rosse; disegno mancante, logoro o diseguale; pepatura nel colore di fondo; disegno trasversale nel collo e nel dorso. Nei due sessi – disegno mancante nelle gambe; bianco nella coda o nelle remiganti.

 

ROSSA

GALLO e GALLINA

Piumaggio in generale rosso bruno lucente.

Piumino rosso.

Occhi rosso arancio. Becco da color carne a corno chiaro. Tarsi color carne chiaro .

Difetti gravi: colore rosso giallastro o troppo scuro; colore non uniforme o macchiato di nero su mantellina o lanceolate della groppa; tracce di bianco in timoniere e remiganti; piumino bianco o grigio.