ALSAZIANA

Image

I – GENERALITA’

Origine
Francia, Alsazia, selezionata intorno al 1890.


Uovo
Peso minimo g. 60
Colore del guscio: bianco


Anello
Gallo: 18
Gallina: 16



II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Pollo rustico, di aspetto fiero; taglia media; corpo tozzo, cilindrico; temperamento vivace.



III – STANDARD

Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: cilindrico e allungato.
Testa: di media grandezza.
Becco: di lunghezza media e forte; colore scuro.
Occhi: vivaci e grandi;iride scuro in tutte le varietà, salvo che nella Collo Oro.
Cresta: finemente e regolarmente perlata; di media grandezza; ben attaccata al cranio, termina con una spina, di forma conica e di media grandezza, che si stacca dalla nuca. La cresta non deve essere né troppo larga né incavata.
Bargigli: ovali e non troppo lunghi; rosso scarlatto.
Faccia: rossa, senza tracce di bianco; senza piumino.
Orecchioni: a forma di mandorla; di taglia media; di colore bianco.
Collo: portato dritto; di media lunghezza; mantellina ricca ed abbondante.
Spalle: larghe.
Dorso: abbastanza lungo; leggermente inclinato vero il dietro; forma un angolo ottuso con la coda. Groppa larga e piena; lanceolate non troppo lunghe. Nella gallina dorso orizzontale.
Alidi media grandezza, ben aderenti al corpo.
Coda: piena, con abbondante piumaggio e falciformi ben ricurve che non scendono al di sotto delle gambe. Nella gallina aperta a ventaglio.
Petto: pieno, profondo e ben prominente.
Zampe: gambe leggermente evidenti. Tarsi forti; nudi; di media lunghezza. Dita mediamente lunghe e ben allargate
Ventre: ben sviluppato, maggiormente nella gallina.


2 – PESI
GALLO: Kg. 2,5 – 3,0
GALLINA: Kg. 2,0 – 2,5

Difetti gravi: dorso corto; cresta non a rosa dalla perlatura troppo grossolana, con spina assente o storta o cadente; iride rosso nella varietà Nera; tarsi di colore verdastro o giallastro.


3 – PIUMAGGIO
Conformazione: piume larghe; ben serrato al corpo.

IV–COLORAZIONI

NERA
GALLO e GALLINA
Colore nero sostenuto con riflessi verdi e buona larghezza delle piume. Piumino nero.
Tarsi neri. Iride color bruno scuro.
Difetti Gravicolore opaco; riflessi violetti o bronzei; piume di altro colore; tracce farinose.


BIANCA
GALLO e GALLINA
Tutto il piumaggio bianco; leggeri riflessi giallastri ammessi nel gallo. Piumino bianco.
Tarsi blu ardesia. Iride bruno scuro.

Difetti gravi: bianco fortemente impuro, forti riflessi gialli.


BLU ORLATA
GALLO e GALLINA
Piumaggi blu argentato chiaro come nell'Andalusa; ogni piuma orlata di blu scuro. Nel gallo la mantellina, la groppa e le piccole copritrici delle ali sono di un nero brillante. Nella gallina solo la mantellina è nera.
Tarsi blu ardesia fino a nero. Iride di color bruno scuro.
Difetti Gravi: colore del piumaggio troppo chiaro, dilavato, fuligginoso, marezzato o senza orlatura: presenza di piume bianche o rosse; riflessi ruggine troppo pronunciati nella mantellina e groppa del gallo.


COLLO ORO 
SCURA
GALLO
Testa dorata scura. Mantellina dorata scura, ogni piuma con fiamma nera che non arriva alla fine della piuma. Groppa rosso dorato il più possibile con fiamme nere. Dorso,spalle e piccole copritrici delle ali rosso dorato. Fasce dell'ala nere a riflessi verdi. Remiganti primarie nere con fine orlatura bruna nelle barbe esterne. Remiganti secondarie con barbe interne e punta della penna nere, barbe esterne brune che formano il triangolo dell'ala. Petto, gambe e ventre nero. Coda nera a riflessi verdastri.

GALLINA
Testa oro scuro; mantellina oro scuro con ogni piuma con fiamma nera che non deve sfondare l'orlatura. Dorso,spalle e copritrici delle ali grigio bruno con fine pepatura nera, distribuita il più regolarmente possibile. Rachide chiaro ben visibile. Petto rosso ruggine che sfuma al grigio verso il ventre. Remiganti come le copritrici delle ali. Coda bruno-nera.
Tarsi blu ardesia fino a nero. Iride rosso arancio.
Difetti Gravi: Gallo: piume della mantellina troppo brune o paglia; presenza di disegno nel petto e nelle gambe; remiganti fortemente farinose.

Gallina: mantellina troppo chiara; colore di fondo chiaro; pepatura disposta a maglie; forte orlatura chiara; assenza del disegno del rachide; remiganti fortemente farinose.

Faraona

Image

I - GENERALITA’

Origine
Africa occidentale. Era già conosciuta sia dai Romani che dai Greci. In Europa fu reintrodotta e addomesticata nel XV° secolo dai portoghesi che la importarono in seguito agli scambi commerciali intrattenuti con le loro colonie dell’Africa occidentale.


Anello
Maschio: mm. 16
Femmina: mm. 16

 

II - TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Ha il corpo raccolto, il collo corto e quasi completamente nudo, il dorso convesso e molto inclinato verso la groppa, la coda portata pendente. Le principali modificazioni subite allo stato domestico, dalla Numididae meleagris,riguardano il peso, la statura, l’elmo ed i bargigli. Il maschio è più alto ed ha il dorso notevolmente arcuato mentre la femmina ha il dorso più lungo ed appare più bassa. La testa è caratteristica, nuda, con l’ elmo o corno piramidale e bargigli molto evidenti, grossi e staccati dalla faccia.
La faraona è un animale molto timido che sopporta con difficoltà la vita in cattività. E’ importante mantenere la tipicità e la purezza delle colorazioni.

 

III – STANDARD

Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: largo, ben arrotondato e fortemente convesso.
Testa: corta, larga, ornata dall’elmo a forma di triangolo con punta piegata all’indietro.
Becco: forte e ben arcuato.
Occhi: grandi, brillanti.
Elmo: escrescenza triangolare di struttura ossea, da bruno a rosso. E’ meno sviluppato nella femmina.
Bargigli: ben distanziati , spessi, di forma triangolare o romboidale a seconda del sesso; rossi con la faccia interna bianca. Sono più sviluppati nel maschio rispetto alla femmina.
Faccia: di colore bianco bluastro, è collegata ai due orecchioni.
Orecchioni: formano un insieme con la faccia , da bianco a blu.
Collo: sottile, bluastro, con la parte superiore nuda, ornato da setole scure. Generalmente è portato retratto, solo quando è in stato di eccitazione il maschio lo allunga.
Spalle: larghe e ben arrotondate.
Dorso: molto largo e arcuato.
Ali: lunghe e larghe, portate ben aderenti al corpo.
Coda: corta, portata chiusa e cadente. Formata da 16 penne con quelle al centro più lunghe di quelle esterne.
Petto: portato alto, nel maschio è più appuntito, mentre nella femmina è ben arrotondato e in carne.
Zampe: gambe corte e nascoste dal piumaggio; tarsi fini, abbastanza corti, senza speroni, quattro dita.
Ventre: poco sviluppato.
Pelle: morbida, elastica ed il suo colore varia da grigio chiaro a nero bluastro.


2 – PESI
MASCHIO: Kg. 1,6 – 2,0
FEMMINA: Kg. 1,8 – 2,5


Difetti gravi:
Forma minuta e debole; coda portata storta; elmo poco sviluppato; presenza di speroni.


3 – PIUMAGGIO
Conformazione:
Abbondante e sufficientemente morbido, ben aderente al corpo. Sulla parte posteriore del collo si trovano delle penne verticali che sono simili a dei fili di seta.


4 – CARATTERISTICHE ESTERIORI PER IL RICONOSCIMENTO DEL SESSO.
Elmo: nel maschio è più sviluppato, più largo alla base e curvato all’indietro.
Bargigli: nel maschio sono più larghi e più lunghi, offrono una superficie notevolmente accartocciata. Nella femmina sono fatti a losanga, non troppo lunghi né larghi e la loro superficie è piana.
Faccia: la pelle della faccia nel maschio è più allungata e scende maggiormente ai lati del collo chiudendosi in forma appuntita rispetto alla femmina.
Portamento: nella femmina è quasi orizzontale , mentre nel maschio è più eretto e quando cammina s’impettisce, correndo qua e là rialzando le ali sul dorso.
Peso: le femmine sono molto più pesanti dei maschi; la muscolatura pettorale è più piena nella femmina.
Anche il verso differisce nei due sessi, la femmina oltre alla tonalità stridente, emette un suono ripetitivo simile a quello di una gallina in allarme.


IV – COLORAZIONI

 

Colorazioni a perlatura intera
Per perlatura intera si intende un disegno regolare di punti bianchi, detti appunto perle, su ciascuna penna. Le perle comunque variano di forma a seconda della dislocazione sul corpo dell’animale. Più piccole e più fitte sul dorso e sulla groppa. Nella parte inferiore sono più grandi che sui fianchi. Sulle remiganti prendono forma oblunga cha dalla rachide va verso il bordo esterno.


Colorazioni a perlatura ridotta
Per perlatura ridotta si intende la sua quasi totale scomparsa. Questo è dovuto alla mancanza del fattoremargarogene (generatore di perle). Tracce di perlatura rimangono però sui fianchi e nel ventre, ma sono più piccole, meno numerose e di forma meno regolare. La perlatura è anche presente, sebbene anche qui ridotta, irregolare ed imperfetta, nelle copritrici, nella parte interna delle remiganti e sul dorso, ma non visibile perché limitata alla parte basale e lungo la rachide, ricoperta quindi dal piumaggio


Colorazioni senza perlatura
Per assenza di perlatura si intende la completa scomparsa delle perle da tutto il piumaggio.


BIANCA (perlatura intera)
Colore di fondo bianco panna. Le perle, di colore bianco argento brillante, si devono distinguere nettamente. Nelle femmine giovani ammesso colore di fondo un po’ più crema. Colorazione del collo crema/violetto. Tarsi di colore arancione, non devono presentare chiazzature. Pelle pigmentata.

Difetti gravi: colore di fondo giallastro; penne senza perlatura; tarsi chiazzati.


BLU LAVANDA (perlatura intera)
Colore di fondo lavanda o blu pastello. Una fine velatura bluastra copre il fondo celeste chiaro ed è più netta sulle remiganti. In questa colorazione, chiarissima, non si può richiedere il colore dei tarsi come nella colorazioni selvatica o grigio perla, si accettano quindi grigio chiaro o arancio pallido.

Difetti gravi: colore di fondo troppo scuro o con parti bianche. Tarsi macchiati.


CAMOSCIATA (perlatura intera)
Colore di fondo giallo pallido sul quale spicca chiaramente la perlatura. E’ richiesta una ben visibile orlatura più scura delle perle. Sullaparte superiore del corpo il colore è un po’ più carico. Pelle pigmentata. Tarsi da arancio a grigio chiaro.

Difetti gravi: colorazione troppochiara; presenza di bianco nelle remiganti; perlatura poco visibile.


GRIGIO PERLA (perlatura intera)
Colore di fondo blu/grigio chiaro con lo stesso disegno della selvatica. Le perle bianche nella parte superiore del corpo sono orlate da una tonalità più intensa. Assenza di riflessi viola rosati al collo. Tarsi grigio nerastri il più uniforme possibile; tollerati di colorazione arancione uniforme.

Difetti gravi: colore di fondo troppo scuro; presenza di bianco sulle remiganti.


SELVATICA (perlatura intera)
Colore di fondo grigio nerastro a causa della densità del piumaggio, mentre in realtà le singole penne sono di colore blu intenso. Le perle sulla groppa e sulla coda sono orlate di nero. Il piumaggio del collo è nero degradante in violetto porporino. Tarsi grigio nero, sono tollerate chiazze di colore chiaro.

Difetti gravi: presenza di bianco sul piumaggio; perlatura poco evidente; tarsi fortemente macchiati di chiaro.


AZZURRA GHIGI (perlatura ridotta)
(Il CTS ha deciso di chiamare cosi questa colorazione riconoscendo così onore e merito al suo selezionatore al quale tutti noi dobbiamo molto).
Colore di fondo grigio/blu; la velatura azzurra è più marcata sui lati del corpo fino quasi a mostrare ancora il colore scuro selvatico. Tarsi nella parte superiore il più possibile grigi, meglio se fino ai piedi; generalmente comunque si schiariscono nella parte più bassa fino a diventare arancio.

Difetti gravi: perlatura presente e visibile nelle parti in cui non è ammessa. Presenza di bianco nel petto e nelle ali.


BLU LAVANDA (perlatura ridotta)
Colore di fondo celeste chiaro con una leggera velatura bluastra, più chiara nelle ali. Tarsi grigio chiaro fino ad arancio pallido.

Difetti gravi: colore di fondo troppo scuro o con parti bianche; perlatura presente nella parti in cui non è ammessa.

 
CAMOSCIATA (perlatura ridotta)
Colore di fondo giallo pallido, sulla parte superiore del corpo può essere più carico. Pelle pigmentata. Tarsi da arancio a grigio chiaro.

Difetti gravi: colorazione troppo chiara, presenza di bianco nelle remiganti o sul petto; presenza di perlatura nelle parti non ammesse.


PAONATA (perlatura ridotta)
Colore di fondo nero abbondantemente sfumato di violaceo come se questo colore, che circonda la base del collo nella colorazione selvatica, si fosse esteso e reso più intenso a tutto il resto del corpo. Nelle piccole copritrici delle ali i riflessi violetti sono più decisi. Tarsi grigio neri con macchie più scure, sono ammesse le punte delle dita chiare.

Difetti gravi: perlatura presente e visibile nelle parti in cui non è ammessa; tarsi troppo macchiati.


BIANCA NEVE (senza perlatura)
Piumaggio in generale bianco neve senza perlatura nei due sessi.
Occhi azzurri fino a grigio.
Bargigli bianchi con estremità rossastre.
Testa compresi peli della nuca con elmo rossastro. Pelle color carne.

Difetti Gravi: penne o peli della nuca di altro colore che bianco; presenza di perlatuta, anche ridotta; tarsi diversi da arancio.

Tacchino dei Colli Euganei

Image

I- GENERALITA'

Origine
Italia, veneto


Uovo

Peso minimo g. 70
Bianco avorio fittamente punteggiato di marrone con polo acuto e ottuso ben evidenti.


Anello

Maschio: 20
Femmina: 18

II- TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Razza di piccole dimensioni. Le femmine sono allevate per la loro attitudine alla cova.

Mantenere la taglia piccola e la pelle gialla.

III- STANDARD

Aspetto generale e caratteristiche della razza


1 - FORMA

Tronco: cilindrico, allungato, inclinato verso la groppa.
Testa: di media grandezza, completamente nuda nel maschio, leggermente impiumata nella femmina nella parte centrale del cranio.
Becco: piuttosto corto, forte e leggermente curvo di colore corno scuro, quasi nero, che degrada verso il corno chiaro procedendo verso la punta.
Occhi: grandi, molto vivaci, iride bruno scuro.
Caruncole: di medio sviluppo, sono presenti sulla testa e sulle parti non impiumate del collo; hanno “granulazione”  piuttosto fine, di colore rosso-arancio carico, con tendenza al bianco-bluastro nei momenti di eccitazione. Al di sopra del becco, alla base della fronte si trova un' appendice di carne pendente in avanti che nei momenti di eccitazione si allunga maggiormente nel maschio rispetto alla femmina.  
Collo: di lunghezza media e arcuato. Presenta  anch'esso caruncole maggiormente sviluppate alla base. E' presente nel sotto gola una giogaia di pelle nuda che si estende fino alla metà del collo, maggiormente sviluppata nel maschio.
Spalle: larghe e ben arrotondate.
Dorso: lungo, largo, convesso ed inclinato verso la groppa.
Ali: aderenti portate ben chiuse.
Coda: lunga, portata chiusa ed inclinata a seguire la linea del dorso quando l' animale è a riposo,  nei maschi in parata è portata rilevata e a forma di ruota.
Petto: largo, muscoloso, ben arrotondato. I maschi adulti hanno sul petto un ciuffo di setole rigide nere, spesso nascosti dal piumaggio nei soggetti giovani. Un ciuffo nella femmina e più ciuffi nel maschio sono sinonimo di vitalità e non devono essere penalizzati.
Zampe: gambe poco evidenti; tarsi piuttosto corti con quattro dita. Sono presenti gli speroni nei maschi, più sviluppati nei maschi adulti.
Muscolatura: ben sviluppata.
Pigmentazione: intensa.
Pelle: morbida, sottile, gialla.
Ventre: poco sviluppato.

Difetti gravi: taglia eccessiva; pelle bianca; ali portate cadenti; tronco largo; petto eccessivamente prominente; tronco non inclinato verso il dietro; tarsi eccessivamente lunghi; cosce non evidenti.

TAGLIA
piccola

OSSATURA
Fine

2 - PESI
Maschio giovane kg 4 – 5
Maschio adulto kg 5 – 5,5
Femmina giovane Kg 2,5 - 3
Femmina adulta Kg 3- 3,5

3 - PIUMAGGIO
Ben aderente al corpo.

IV- COLORAZIONI

BRONZATA SELVATICA
MASCHIO
Dal collo alla metà del dorso di un ricco brillante bronzo ramato, ogni piuma termina con una stretta banda nera che si estende fino alla fine della penna. Dalla metà del dorso fino alle copritrici della coda nero, ogni piuma presenta una banda  bronzo-ramato che arriva quasi fino all'apice, la piuma termina con una distinta banda nera che si restringe gradualmente man mano che si avvicina alla copritrici della coda.

Petto: la parte non esposta della penna nera; parte esposta di un ricco lucente bronzo ramato; ogni penna nella parte bassa del petto ,avvicinandosi al ventre, termina con una stretta fascia netta nero intenso che si estende attraverso la penna.
Ali: spalle e piccole copritrici delle ali di un ricco e brillante bronzo ramato, terminano con una stretta fascia nera; le grandi copritrici dell' ala di un ricco e brillante riflesso bronzo ramato formano una larga banda ricca di riflessi color bronzato, le piume terminano con una netta banda nera e fine orlo bianco. Remiganti primarie: ogni penna attraversata da un capo all'altro in tutta la lunghezza alternativamente da bande bianche e nere di uguale larghezza, copritrici barrate come le primarie; remiganti secondarie alternativamente attraversate da barre bianche e nere; le barre nere delle remiganti secondarie più corte prendono una ricca tonalità bronzea, le barre bianche diventano meno distinte e poco visibili.
Coda: timoniere e copritrici nero opaco, ogni penna ugualmente e distintamente disegnata trasversalmente con zebrature parallele brune; ogni penna ha una banda nera con riflessi bronzo ramato che si estende attraverso la penna; le penne terminano con un largo orlo bianco puro. Più i colori sono distinti migliore è la qualità del disegno.
Ventre e addome: nero, ogni piuma con una larga e brillante banda bronzo ramato con all' apice una stretta ma distinta banda nera ed uno stretto orlo bianco puro.
FEMMINA
Simile a quello del maschio, eccetto un orlo bianco nelle piume del collo, dorso,  petto e ventre. L'orlatura bianca deve essere stretta, va gradualmente ad allargarsi avvicinandosi alla parte posteriore.

Piumino: nero opaco.
Gambe: nero opaco con leggera orlatura bianco grigiastro.
Tarsi e dita: nei soggetti giovani nero opaco, che cambia in grigio fumo rosato nei soggetti adulti.

Difetti gravi: penne bianche in ogni parte del piumaggio e assenza del riflesso bronzato; una o più remiganti primarie o secondarie nero puro o bruno, eccetto penna assiale nei soggetti giovani; timoniere o copritrici della coda nero puro , brune o grigie; barre bianche o grigie nelle timoniere, eccetto la larga orlatura bianca terminale; completa assenza di orlatura bianca nelle copritrici della coda in ambosessi e nel petto della femmina.

Tacchino Brianzolo

Image

I - GENERALITA'

Origine
Tacchino di mole leggera, diffuso nel nord Italia, Brianza. Discende probabilmente dal Ronquieres belga, dal quale ha ereditato la variabilità nei colori della livrea. Molto conosciuto ed apprezzato fin dai primi del 1900, la popolazione è arrivata all’orlo dell’estinzione. A partire dal 2003 è stata avviata una buona procedura per il recupero della razza. Riconosciuta nel 2013 grazie all’ impegno di Giovanni Mazza.


Uovo
Peso minimo g. 70

Bianco avorio fittamente punteggiato di marrone.


Anello
Maschio: 22
Femmina: 20


 

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Tacchino abbastanza leggero, molto rustico.

 

III - STANDARD

1 - FORMA
Tronco: allungato, largo alle spalle, si restringe verso la groppa.
Testa: di media grandezza, completamente nuda nel maschio, leggermente impiumata nella femmina nella parte centrale del cranio.
Becco: mediamente lungo, leggermente ricurvo di colore scuro.
Occhi: grandi, iride scura.
Caruncole: sviluppate, sono presenti sulla testa e sulle parti non impiumate del collo; di colore rosso con tendenza al bianco-bluastro nei momenti di eccitazione. Al di sopra del becco, alla base della fronte si trova un' appendice di carne pendente in avanti che nei momenti di eccitazione si allunga maggiormente nel maschio rispetto alla femmina.  
Collo: di lunghezza media e arcuato. Presenta  anch'esso caruncole maggiormente sviluppate alla base. E' presente nel sotto gola una giogaia di pelle nuda che si estende fino alla metà del collo, maggiormente sviluppata nel maschio.
Spalle: larghe.
Dorso: lungo, leggermente convesso ed inclinato verso la groppa.
Ali: lunghe, aderenti e portate ben chiuse.
Coda: lunga, portata chiusa ed inclinata a seguire la linea del dorso quando l' animale è a riposo,  nei maschi in parata è portata rilevata e a forma di ruota.
Petto: mediamente largo, muscoloso, pieno, arrotondato, portato mediamente alto. I maschi adulti hanno sul petto un ciuffo di setole rigide nere, spesso nascosti dal piumaggio nei soggetti giovani. Un ciuffo nella femmina e più ciuffi nel maschio sono sinonimo di vitalità e non devono essere penalizzati.
Zampe: gambe di lunghezza media; muscolose, evidenti.  Tarsi mediamente lunghi, forti, quattro dita.
Muscolatura: sviluppata.
Ventre: mediamente sviluppato.


Difetti gravi: taglia grande; ali portate cadenti; tronco troppo stretto o molto largo; petto scarso o piatto; tronco poco inclinato verso il dietro; tarsi corti; gambe non evidenti.


2 - TAGLIA
Leggera


3 - OSSATURA
Mediamente grossa


4 - PIUMAGGIO
Duro, aderente al corpo, con penne larghe.


5 - PESI
Maschio giovane kg. 4 – 4,5
Maschio adulto kg. 4 – 4,6
Femmina giovane Kg. 3,3 – 3,5
Femmina adulta Kg. 3,5 – 3,6

 

IV – COLORAZIONI

BRONZATO ARGENTO A MAGLIE
MASCHIO
collo, petto e parte alta del dorso grigio-marrone con evidente disegno a maglie scuro. Remiganti primarie grigio scuro , con fine pepatura bianca/biancastra sull'apice . Parte esterna grigio scuro con finissimo orlo bianco,parte interna grigio scuro che termina con pepatura bianco argento. Remiganti secondarie: prime cinque remiganti color avorio con intensa pepatura grigio scuro nella parte centrale , più concentrata ai lati del rachide; le restanti remiganti sono bruno iridescente con pepatura nera, le ultime remiganti vicino al corpo hanno all'apice una banda bianca.
Grandi copritrici delle ali color cannella nella parte esterna, che formano la fascia visibile, mentre la parte interna non visibile vicino al rachide di colore grigio scuro, degradante al crema con pepatura grigio scuro.
Ogni piuma della fascia alare termina con un leggero bordo nero con apice bianco. Le piccole copritrici delle ali presentano una base nera con disegno a maglie color crema-bruno; terminano con una banda nera con forti riflessi metallici. Timoniere: color cannella chiaro con pepatura nella parte iniziale nascosta dalle copritrici, terminano con una banda nera a riflesso verde metallico sovrastata da una banda bianca. Le grandi copritrici della coda sono di color cannella per la metà visibile mentre la parte nascosta è fortemente pepata, la pepatura crea un disegno a maglie. Nelle piccole copritrici prese un disegno a maglie su fondo crema, con banda nera a riflessi iridescenti, terminano con una banda a barbe crema. Le restanti piume del groppone sono a righe alternate in marrone e nero fino alle spalle.

FEMMINA
Ha i colori pressoché identici al maschio,ma con disegno a maglie più evidente. Le piume del dorso e del petto terminano orlate di bianco. Le piccole copritrici delle ali e la parte alta del dorso presentano una base nera con maglie color crema.
Ventre e gambe: color avorio con accennato disegno a maglie anche nel piumino.
Becco: bruno chiaro con leggere striature nerastre.
Tarsi: rosati con scaglie scure.


Difetti Gravi: colore molto dilavato nel disegno o totale assenza di maglie; presenza di piume bianche nel mantello o nelle remiganti, assenza di bande bianche o presenza di bande bronzo.

Tacchino

Image

I – GENERALITA’

Origine
Importata in Europa dall' America, presenza in Europa Occidentale attestata attorno al 1550.

Uovo
Peso minimo: g. 70
Colore del guscio: crema con puntini bruni

 

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE

Le varietà sono divise in tre categorie di peso.

Varietà Pesanti: Bronzato, il Bianco ed Ali nere. Queste hanno un corpo allungato e un portamento alto sulle zampe.
Varietà Medie: queste varietà tendono verso la varietà Pesante per la loro forma ed eleganza: Bourbon Rosso, Nero e Ali Rosse.
Varietà Leggere: sono di tipo tacchino comune Crollwitz, Narragansett, Blu, Ramato, Rosso, Fulvo.
Il loro portamento è più basso e il loro corpo più compatto.


 

III - STANDARD

Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: lungo, forte, largo, soprattutto al livello delle spalle; si restringe verso la coda.
Testa: nuda; di colore blu chiaro fino a blu intenso; densamente guarnita da caruncole rosse. Al disopra del becco, alla base della fronte, è presente un'appendice che si può allungare più fortemente nel maschio che nella femmina; nei momenti di eccitazione nei maschi può raggiungere la lunghezza di una mano. Testa nuda nel maschio, ma nella femmina è presente un leggero piumino su tutto il cranio. Questo è un mezzo per determinare il sesso nei giovani soggetti.
Occhi: brillanti; grandi; iride scuro.
Ali: lunghe, larghe, portate alte e ben serrate al corpo.
Collo: di media lunghezza; leggermente arcuato; parte superiore guarnita da caruncole di colre bluastro che diventano rosse quando l’animale è eccitato. Al disotto del becco inizia una sorta di giogaia che si estende fino alla metà del collo.
Pennacchio: I maschi adulti hanno sul petto un ciuffo di peli neri simili al crine spesso nascosti dal piumaggio nei soggetti giovani. Un pennacchio nella femmina e più pennacchi nel maschio sono sinonimo di vitalità e non devono essere penalizzati.
Dorso: lungo. A partire dalle spalle, cade in linea dritta verso la coda.
Coda: lunga, portata chiusa e leggermente cadente; nei maschi in parata è potata rilevata e a forma di ruota. Anche le tacchine spiegano la coda in stato di eccitazione.
Petto: pieno e largo.
Gambe: in tutte le varietà molto carnose e con un piumaggio duro e serrato. Nelle varietà pesanti e medio-pesanti le gambe si devono ben vedere rispetto la linea addominale.
Tarsi: i più lunghi possibile; forti; senza piumaggio; con lunghe dita ben allargate; sperone nei maschi.
Ventre: poco sviluppato; ben aderente al corpo.

Difetti gravi:

In tutte le varietà: taglia insufficiente; portamento troppo basso; petto piatto; spalle strette; dorso bombato; assenza del pennacchio nel petto del maschio; assenza dell’appendice nasale nei due sessi.


2 – PIUMAGGIO
Ben serrato al corpo. I maschi in eccitazione sollevano il piumaggio delle spalle (pumaggio da parata) fino al ritorno alla calma. Questo è privo di importanza ai fini del giudizio.

IV – COLORAZIONI

 

TACCHINO BRONZATO

Tipologia: Corpo allungato e un portamento alto sulle zampe.

Colorazione
Petto, collo, spalle e pomo dell’ala colore di fondo nero a intensi riflessi bronzei, che riflettono tutti i colori dell’arcobaleno. Copritrici delle spalle con un’orlatura nera vellutata, le piume laterali del petto del maschio con un’orlatura nera vellutata, di color sabbia scuro fino a bruno scuro nella femmina. Copritrici delle ali bruno-nero molto brillante ed una stretta orlatura finale più chiara. Tutte le piume del dorso, delle spalle fino alla coda, devono presentare una banda bronzea abbastanza larga (1-2 cm.) con dei riflessi dorati fino a rosso violaceo, terminano con uno stretto orlo nero vellutato e una larga barra bruno-marrone. Le ali sono ornate da una leggera banda trasversale verde oliva bronzato e termina con una barra nero vellutato brillante. Le remiganti sono nere traversate da barre grigio-bianco nette e regolari. Le piume della coda sono molto larghe, nere con barre brune e terminano con una barra color bronzo larga 1-2 cm. e una barra sabbia scuro fino a bruno dorato. Più questa linea è scura meglio è. Sulle grandi copritrici della coda la banda bronzea deve essere presente nei maschi e deve essere ricercata nelle femmine. Le piume delle gambe sono nere ed hanno una placca bronzea verso l’estremità , larga 1-2 cm., e terminano nei maschi con un’orlatura nero vellutato, mentre nelle femmine con un’orlatura bruna.

Piumino nero.


Colore dei tarsi bruno scuro; rosso fino a violaceo nei soggetti di più anni.



PESI
Maschio giovane: kg. 9,0 – 12,0
Maschio adulto: kg. 12,0 – 15,0
Femmina Giovane: kg. 6,0 – 7,0
Femmina adulta: kg. 6,0 – 8,0


Anello:
Maschio: 27
Femmina: 24

TACCHINO BIANCO

Tipologia: Corpo allungato e portamento alto sulle zampe.

Colorazione
Mantello bianco puro eccetto il pennacchio nero.

Tarsi color rosa intenso nei soggetti giovani e rosso nei soggetti adulti.

PESI
Maschio giovane: kg. 9,0 – 12,0
Maschio adulto: kg. 12,0 – 15,0
Femmina Giovane: kg. 6,0 – 7. 0
Femmina adulta: kg. 6,0 – 8,0

Anello:
Maschio: 27
Femmina: 24

TACCHINO ALI NERE

Tipologia: Corpo allungato e portamento alto sulle zampe.

Colorazione
Colore di fondo nero intenso. Petto, collo e spalle secondo l’illuminazione da color bronzo scuro a verde brillante. Dalle spalle alla punta della coda ogni piuma ha una banda dorata larga e brillante. Nei due sessi questa banda è ben delimitata sulle copritrici della coda e larga 2-3 cm. Sulle piume della coda.

Il piumaggio dei fianchi del maschio e della femmina hanno ugualmente delle larghe bande dorate. L’orlatura del maschio sul dorso è nera e nella femmina è verde. L’orlatura della grandi e piccole copritrici della coda è bruna. Le timoniere sono nere pepate di bruno, l’orlatura è bruno castagna. Ali, remiganti primarie e secondarie interamente nere, le 5 o 6 remiganti secondarie superiori hanno dei riflessi intensi color oliva fino a verde brillante con alla loro estremità un’orlatura bianca di 2-3 mm. di larghezza che dà un disegno a ripiani.

Colore dei tarsi bruno rossastro.

Difetti Gravi: dorso nero; troppo poco oro sulle copritrici della coda; assenza di riflessi verdi; remiganti di altro colore che nero.


PESI
Maschio giovane: kg. 9,0 – 12,0
Maschio adulto: kg. 12,0 – 15,0
Femmina Giovane: kg. 6,0 – 7. 0
Femmina adulta: kg. 6,0 – 8,0


Anello:
Maschio: 27
Femmina: 24

BOURBON ROSSO

Tipologia: Corpo allungato, portamento elegante medio alto.

Colorazione
MASCHIO
Bruno-rosso scuro su tutto il corpo; tutte le piume con stretta orlatura nera, ad eccezione delle piume della parte alta del collo, della base del dorso e delle grandi copritrici della coda. Remiganti bianche, le 6 remiganti secondarie superiori leggermente tinte di bruno-rosso. Coda bianca, termina con una barra trasversale rossa, orlata di bianco. Piumino salmone.

FEMMINA
Dello stesso colore di fondo del maschio, ma senza orlatura nera delle piume. Solo il piumaggio del petto presenta uno stretto orlo bianco.

Tarsi di colore bruno rossastro; rosso violetto nei soggetti adulti.

Difetti Gravi: coda rossa; remiganti rosse; assenza di orlatura.


PESI
Maschio giovane: kg. 8,0 – 10,0
Maschio adulto: kg. 10,0 – 12,0
Femmina Giovane: kg. 5,0 – 6,0
Femmina adulta: kg. 6,0 – 7,0


Anello:
Maschio: 27
Femmina: 24

TACCHINO ALI ROSSE

Tipologia: Corpo allungato, portamento elegante medio alto.

Colorazione
Petto bruno cuoio scuro con riflessi rosso-arancio fino a verde oliva. Maschio con orlatura nera, femmina con larga orlatura sabbia fino a bruno rossastro. Sul dorso ogni piuma ha una larga banda dorata a riflessi violetti; il maschio con stretta orlatura. Nella femmina la banda dorata è seguita da una stretta orlatura nera , poi da una banda trasversale verde smeraldo brillante. Le piume terminano con un’orlatura ruggine intenso. Collo e spalle bruno cuoio scuro brillanti. Piumino del collo, delle spalle, del petto e del dorso nero con delle ondulazioni trasversali brune. Le piccole copritrici della coda nei due sessi hanno una larga placca dorata, a riflessi violetti e una larga orlatura terminale ruggine. L’orlatura nera nella macchia dorata e l’orlatura terminale è molto stretta, appena 1 mm. di larghezza. Il piumino di queste piume è bruno con ondulazioni trasversali nere. Le grandi copritrici della coda sono di colore ruggine brillante senza disegno. Piume della coda bruno-rosso con ondulazioni trasversali nere, tra le ondulazioni nere pepatura nera intensa. In cima alle lunghe piume larga placca dorata e orlatura ruggine. La placca dorata è bordata di nero. Le piume dei fianchi hanno delle larghe placche dorate e una orlatura rosso ruggine. Remiganti primarie grigio-bianco con intensa pepatura nera, rachide ruggine. Remiganti secondarie ruggine intenso, finemente pepate.

Tarsi di colore bruno scuro, rosso nei soggetti di più anni.

Difetti Gravi: assenza dell’oro o placche dorate troppo strette; remiganti secondarie e orlatura terminale di altro colore che ruggine; barre trasversali nere sulle grandi copritrici delle ali.


PESI
Maschio giovane: kg. 8,0 – 10,0
Maschio adulto: kg. 10,0 – 12,0
Femmina giovane: kg. 5,0 – 6,0
Femmina adulta: kg. 6,0 – 7,0


Anello:
Maschio: 27
Femmina: 24

 

TACCHINO BLU

Tipologia: Tipologia di tacchino comune, compatto, portamento di media altezza.

Colorazione
Blu scuro o chiaro uniforme. Un blu piccione deve essere ricercato. Qualche macchia nera sparsa è tollerata.

Tarsi di colore carne sporco.

Difetti Gravi: rachide bianco; remiganti bianche; colore dilavato del piumaggio; tutti gli altri colori a di fuori del blu.


PESI
Maschio giovane: kg. 6,0 – 7,0
Maschio adulto: kg. 7,0 – 8,0
Femmina giovane: kg. 4,0 – 5,0
Femmina adulta: kg. 4.0 – 5,0


Anello:
Maschio: 24
Femmina: 22

TACCHINO CROLLWITZ

Tipologia: tacchino comune, compatto, portamento di media altezza.

Colorazione
Colore di fondo bianco. Collo bianco puro, leggera orlatura nera tollerata nella parte alta del collo nei maschi. A partire dal petto e al dorso ogni piuma con un bordo nero preceduto da una orlatura bianco argento larga 1-2 mm., al petto della stessa orlatura ma un po’ più larga del dorso. Il maschio può avere la parte alta del dorso completamente nera . (L’assenza dell’orlatura argentata nel petto non è un difetto per il momento. Ottenerla con la selezione è tuttavia augurabile). Il petto sembra a scaglie nel maschio, ma è meno appariscente che nella femmina. Il dorso, le spalle, i fianchi e le piccole copritrici della coda hanno un disegno più pronunciato. Le grandi copritrici della coda e le piume della coda hanno una banda trasversale nera seguita da una larga orlatura bianca. Le fasce dell’ala devono terminare con una orlatura nera. Remiganti secondarie bianche, barbe esterne terminano con del nero. Remiganti primarie grigio-nero con rachide bianco.

Tarsi color carne fino a rosso.

Difetti Gravi: bruno nel piumaggio; presenza di altri colori nel disegno nero.


PESI
Maschio giovane: kg. 6,0 – 7,0
Maschio adulto: kg. 7,0 – 8,0
Femmina giovane: kg. 4,0 – 5,0
Femmina adulta: kg. 4.0 – 5,0


Anello:
Maschio: 24
Femmina: 22

TACCHINO FULVO

Tipologia: tacchino comune, compatto, portamento di media altezza.

Colorazione

Giallo ocra uniforme e sostenuto, con piumino fulvo intenso. Una leggera orlatura nera è ancora ammessa nel maschio.

Tarsi di colore rosso chiaro.

Difetti Gravi: piumino bianco; colore del mantello troppo spento; remiganti chiare; presenza di orlatura.


PESI
Maschio giovane: kg. 6,0 – 7,0
Maschio adulto: kg. 7,0 – 8,0
Femmina giovane: kg. 4,0 – 5,0
Femmina adulta: kg. 4.0 – 5,0


Anello:
Maschio: 24
Femmina: 22

TACCHINO NARRAGANSETT SELEZIONE TEDESCA

Tipologia: Tipologia di tacchino comune, compatto, portamento di media altezza. Questo tacchino è di selezione tedesca, solo la colorazione rispecchia la selezione americana (Paese di origine).

Colorazione
MASCHIO
Testa bianca. Al collo e al petto, la parte non visibile delle piume è nera, la parte visibile è grigio metallico quasi bianco e ogni piuma presenta, davanti l’orlatura terminale bianca, una stretta orlatura nera ben netta, più larga nella parte bassa del petto e sul dorso. Il ventre e sui fianchi tutte le piume sono nero opaco con orlatura bianca ben netta. Dorso nero metallico. Ogni piuma della groppa nero brunastro, con orlatura nera e una orlatura terminale quasi bianca, che si allarga verso le piume della coda. Spalle e copritrici delle ali grigio acciaio chiaro, ogni piuma termina con una stretta orlatura nera. Le grandi copritrici delle ali formano una larga banda grigio-bianco ad ala chiusa e terminano con un’orlatura nera netta che separa le copritrici delle ali dalle remiganti secondarie. Le remiganti secondarie sono barrate in alternanza di bianco e di nero, le barre bianche sono nettamente più strette, e delle tracce brunastre si trovano nelle due zone di colore. Le remiganti primarie sono barrate più o meno obliquamente, in proporzione 1:1, di nero e di bianco, le barre nere hanno riflessi grigio metallico. Piume della coda come le piccole e le grandi copritrici caudali sono nero opaco, ogni piuma disegnata con fini barre trasversali parallele bruno giallastro. Avanti all’orlatura di queste piume grigio metallico, che va fino a bianco, si trova una banda nera a riflessi metallici, nella quale delle leggere tracce color bronzo sono tollerate a titolo provvisorio.

FEMMINA
Colore e disegno corrisponde largamente a quello del maschio, salvo per il dorso, tenuto conto della forma delle piume legato al sesso. Le piume del dorso sono nero brunastro con avanti una orlatura nera sulla parte alta del dorso che divine più larga e quasi bianca verso la groppa.

Tarsi color carne fino a rosa.

Difetti Gravi: barre brune nelle remiganti secondarie; riflessi bronzei sul dorso del maschio; bande troppo scure o brune nelle copritrici delle ali.


PESI
Maschio giovane: kg. 6,0 – 7,0
Maschio adulto: kg. 7,0 – 8,0
Femmina giovane: kg. 4,0 – 5,0
Femmina adulta: kg. 4.0 – 5,0


Anello:
Maschio: 24
Femmina: 22

TACCHINO NERO

Tipologia: Corpo allungato, portamento elegante medio alto.

Colorazione
MASCHIO e FEMMINA
L’insieme del piumaggio è nero con riflessi brillanti vellutati. Piumino neri. Riflessi bronzei al bordo delle piume delle copritrici delle ali e della coda ammessi.

Tarsi colore nero, si schiariscono in violetto rossastro nei soggetti di più anni.

Difetti Gravi: tarsi chiari nei soggetti giovani; remiganti farinose; piumino chiaro; rachide bianco.


PESI
Maschio giovane: kg. 8,0 – 10,0
Maschio adulto: kg. 10,0 – 12,0
Femmina giovane: kg. 5,0 – 6,0
Femmina adulta: kg. 6,0 – 7,0


Anello:
Maschio: 27
Femmina: 24

TACCHINO RAMATO

Tipologia: Tipologia di tacchino comune, compatto, portamento di media altezza.

Colorazione
RAMATO
Mantello bruno rame regolare brillante. Il colore del mantello deve essere il più uniforme possibile. Nel maschio le piume del collo, del petto, del dorso e del pomo dell’ala hanno alla loro estremità una fine orlatura larga 1-2 mm. blu nero brillante. Nella femmina questa orlatura non è ancora pronunciata, ma è augurabile. Le remiganti e le piume della coda non hanno questa orlatura. Le piume della coda presentano alla loro estremità una banda bruno chiaro di circa 2 cm. preceduta da una banda, della stessa larghezza, di colore bruno scuro. Per favorire la banda nera una leggera ondulazione è tollerata. Piumino grigio-giallo, rachide bruno-rosso. Assenza di brillantezza intensa nella femmina, tuttavia il colore non deve essere spento.

Tarsi di color carne fino a rosati.

Difetti Gravi: piumino bianco; coda bianca; remiganti e rachide delle piume bianco; orlatura grossolana.


PESI
Maschio giovane: kg. 6,0 – 7,0
Maschio adulto: kg. 7,0 – 8,0
Femmina giovane: kg. 4,0 – 5,0
Femmina adulta: kg. 4.0 – 5,0


Anello:
Maschio: 24
Femmina: 22

TACCHINO ROSSO

Tipologia: Tipologia di tacchino comune, compatto, portamento di media altezza.

Colorazione
Rosso mattone uniforme e regolare; nel maschio, punte bianche delle ali e leggera orlatura nera tollerata provvisoriamente.

Tarsi color bruno a bruno scuro, un po’ più chiaro nei soggetti di più anni.

Difetti Gravi: tonalità troppo non uniforme; rachide biancastro; tonalità opaca.


PESI
Maschio giovane: kg. 6,0 – 7,0
Maschio adulto: kg. 7,0 – 8,0
Femmina Giovane: kg. 4,0 – 5,0
Femmina adulta: kg. 4.0 – 5,0


Anello:
Maschio: 24
Femmina: 22

TACCHINO NARRAGANSETT

Tipologia: tacchino di grandi dimensioni.

Colorazione
MASCHIO
Testa e giogaia: rossa che varia in bianco bluastro.
Becco: color corno.
Occhi: colore bruno.
Collo: parte delle penne non in vista nera, la superficie in vista di ogni penna grigio acciaio che si avvicina al bianco e termina con una stretta banda nera che aumenta di larghezza avvicinandosi al dorso.
Dorso: nero metallico intenso assolutamente senza racce di riflessi bronzei. Groppa nera ogni penna termina con una larga banda grigio acciaio che si avvicina al bianco, la banda chiara aumenta di larghezza avvicinandosi alle copritrici della coda.
Ali: spalle e piccole copritrici grigio acciaio chiaro, terminano con una stretta banda nera. Ad ala chiuse si forma una bella e larga banda attraverso l’ala che, come un nastro, le separa dalle remiganti secondarie.
Remiganti Primarie: tutte, in tutta la loro lunghezza, disegnate con nette barre parallele alternativamente nere e bianche di uguale larghezza.
Remiganti secondarie: anche qui nette barre parallele, bianche e nere, si alternano; nelle penne più alte e più corte la banda nera prende riflessi grigio acciaio chiaro e la banda bianca diventa meno netta; orlatura bruna nelle secondarie è fortemente indesiderata.
Coda: timoniere, grandi e piccole copritrici nero opaco, ogni penna regolarmente disegnata con linee parallele marrone rossiccio, vicino alla fine della penna una larga banda nero metallico, assolutamente senza sfumature bronzee e termina in una larga orlatura grigio acciaio chiaro che si avvicina al bianco.
Petto: superficie del piumaggio non in vista nera, ogni penna termina con una larga banda grigio argento chiaro che diventa più scuro verso il ventre; alla gola ogni penna termina con una netta stretta banda nera che si allarga gradatamente scendendo verso il basso. Parte dietro le gambe nero opaco, ogni penna termina con una netta banda bianca.
Ventre: nero che termina con bianco.

Zampe. Gambe nero intenso con orlo grigio acciaio. Tarsi e dita nei soggetti maturi salmone intenso; nei soggetti giovani scuro tendenti al salmone.

Piumino: ardesia molto scuro.

FEMMINA
Piumaggio uguale a quello del maschio in tutte le parti eccetto che sul dorso, dove l’orlatura nera finirà in corrispondenza della mantellina; da lì le penne dovrebbero iniziare a terminare con un netto orlo bianco di larghezza media. L’orlatura del petto cambia gradatamente verso il bianco e gradualmente, verso il ventre, si allarga.

Difetti Gravi: una o più remiganti mero o bruno, eccetto la penna assiale nei soggetti giovani; assenza, nelle remiganti primarie, di barratura bianca e grgia in più della metà della loro lunghezza; barratura bianca o grigio nelle timoniere e nelle grandi copritrici della coda, eccetto l’orlatura bianca alla fine della penna; assenza delle barre nere nelle grandi copritrici della coda.


PESI
Maschio Giovane: kg. 10,5
Maschio Adulto: kg. 15,0
Femmina Giovane: kg. 6,3
Femmina Adulta: kg. 8,2


Anello:
Maschio: 27
Femmina: 24