14925514_705494519608043_7581739159296426387_n

Regolamento Prima Esposizione Sociale – LIGURIAVICOLA

VILLA SERRA di COMAGO – SANT’OLCESE (GE)

19-20 Novembre 2016

– Art. 1

L’associazione Liguriavicola organizza la Prima Esposizione/Concorso a giudizio.

La manifestazione avrà luogo presso la sede del Consorzio Villa Serra di Comago, Sant’Olcese (Genova) nei giorni 19 e 20 novembre 2016.

– Art. 2

L’organizzazione sarà curata dal seguente Comitato Organizzativo:

Mario Riva, Presidente – Carlo Picasso, Segretario – Andrea Boer, Consigliere – Massimo Sinigoi, Consigliere.

– Art. 3

Date ed orari della manifestazione:

– Apertura al pubblico: Sabato 19 Novembre: dalle ore 9,00 alle ore 18,00 – Domenica 20 Novembre: dalle ore 9,00 alle ore 18,00.

– Ingabbio soggetti:  dalle ore 10,00 alle ore 18,00 di Giovedì 17 Novembre.

– Valutazione da parte del Giudice Fiav: Venerdì 18 Novembre.

– Sgabbio: dalle ore 18 di Domenica 20 Novembre.

Gli orari di ingabbio e sgabbio devono essere tassativamente rispettati, per collaborare a un regolare svolgimento della manifestazione.

– Art. 4

Possono esporre tutti i soci di Liguriavicola che siano in regola con il versamento della quota associativa 2016 e siano esenti da provvedimenti disciplinari.

– Art 5

Possono essere esposti tutti gli avicoli riconosciuti dallo Standard italiano delle razze, purché muniti del solo anello di riconoscimento federale EE-I, inamovibile e di diametro specifico della razza.

– Art. 6

Le domande di iscrizione, redatte su apposito modulo, dovranno pervenire a Liguriavicola:

liguriavicola@gmail.com

Fax 010 6443092

ENTRO E NON OLTRE IL 15 OTTOBRE 2016.

Non saranno accolte le domande pervenute oltre tale termine.

– Art.7

Il modulo d’iscrizione dovrà essere compilato in ogni sua parte e in modo corretto, in caso contrario non sarà accolto e rinviato al mittente. I soggetti non rispondenti a quanto dichiarato verranno respinti all’atto dell’ingabbio.

– Art.8

Le iscrizioni verranno accolte in ordine cronologico e fino all’esaurimento degli spazi disponibili.

– Art. 9

Agli espositori verrà chiesto di partecipare alle spese generali e di segreteria con il contributo di 3 € per ogni soggetto ingabbiato e il versamento della quota del 10% sulla eventuale cessione dei propri soggetti. Tale contributo verrà regolato a fine manifestazione e sarà condizione vincolante.

– Art. 10

Le gabbie saranno messe a disposizione dal C.O. che provvederà all’assegnazione dei posti ed al mantenimento dei soggetti con mangime commerciale.

– Art. 11

I soggetti esposti saranno sorvegliati  dagli stessi allevatori. Il C.O. declina ogni responsabilità su eventuali furti, fughe, decessi o  malattie da stress e simili contratte nel corso della manifestazione. I soggetti feriti  od ammalati saranno allontanati.

– Art. 12

Il servizio veterinario sarà curato dall’ASL locale, che sarà preventivamente informata sul conto dei partecipanti e sul numero dei soggetti esposti. Tutti gli animali dovranno provenire da zone dichiarate indenni da malattie infettive e diffusive.

All’atto dell’ingabbio, l’espositore dovrà consegnare il regolare documento di trasporto, mod. 4 rosa.

E’ richiesta la vaccinazione contro la Pseudopeste Aviare effettuata almeno 14 giorni prima della manifestazione ed è richiesta copia del Mod. 12 comprovante l’avvenuta vaccinazione.

Il C.O., sentito il parere del personale sanitario, può rifiutare l’ingabbio dei soggetti pervenuti in condizioni di salute non perfette.

– Art. 13

La cessione degli animali è consentita tramite mediazione della segreteria. Chi chiedesse informazioni riguardanti la cessione dei soggetti potrà rivolgersi alla Segreteria, la quale avrà a disposizione una lista degli animali disponibili. Ogni allevatore intenzionato a cedere i propri soggetti deve espressamente indicarlo nella richiesta di ingabbio.

Si consiglia ai soci che hanno intenzione di cedere I propri soggetti di occuparsi anche dei contenitori per il loro trasporto, una volta ceduti.

Gli espositori dovranno allontanare ogni contenitore monouso appena terminate le operazioni di ingabbio precedenti l’apertura della manifestazione.

– Art. 14

Il C.O. può far allontanare dagli spazi della manifestazione chiunque ne turbi o pregiudichi il regolare svolgimento. Qualsiasi atto compiuto a danno fisico, morale, economico o materiale che pregiudichi la manifestazione, sarà prontamente formalizzato dal C.O. Il coinvolgimento dei Soci espositori nei fatti sopra detti comporta l’immediata esclusione di questi dalla partecipazione, così come l’interdizione agli eventi di Liguriavicola per l’anno in corso.

– Art. 15

Eventuali reclami ed esposti potranno essere presentati entro la chiusura della manifestazione.

Il Presidente di Liguriavicola: Mario Riva

Il Segretario: Carlo Picasso

Genova, 12 settembre 2016

Posted in: MOSTRE.
Last Modified: Novembre 10, 2016