TESTA PIETRO

CREDITI FORMATIVI
 
ANNO EVENTO LUOGO   CAMPIONATI ITALIANI
2017 CORSO GIUDICI FIAV Reggio Emilia PRESENTE
2017 MEETING GIUDICI E.E. Doorn (NL) ASSENTE  NON CONVOCATO

Attività e procedure di revisione e aggiornamento “Standard italiano delle razze avicole”

COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Come già anticipato in assemblea generale dei soci FIAV , il C.T.S. si è impegnato a portare avanti un lavoro di revisione dello standard italiano, rendendolo più attuale e corrispondente alle esigenze degli allevatori. Questo lavoro prevederà la riedizione degli standard con l’ introduzione di nuove colorazioni presenti nello standard europeo.
Per rendere partecipi gli allevatori della stesura/revisione abbiamo deciso di prevedere un periodo di “discussione” in cui ogni standard verrà pubblicato “in bozza” per mezzo del sito web della Fiav. In questo periodo (1 mese per ogni standard, dalla data di pubblicazione) gli allevatori potranno suggerire le proprie opinioni e considerazioni al C.T.S. inviandole alla casella di posta elettronica ctsitaliano@libero.it
Una volta terminato il periodo, il C.T.S. provvederà alla stesura definitiva dello standard.
Così facendo, all’ incirca alla fine di ogni anno, si potrà disporre di un aggiornamento che andrà a sostituire e/o integrare lo “standard italiano delle razze avicole”.

Regolamento riconoscimento razze e/o colorazioni di nuova creazione

Il C.T.S. ,come avvenuto per le razze e/o colorazioni riconosciute in altri paesi aderenti all’ E.E., ha deciso di attualizzare anche il regolamento per le razze e/o colorazioni di nuova creazione.

Le nuove razze e colorazioni dovranno essere presentate in occasione dei Campionati Italiani di avicoltura.
Il o i proponenti dovranno fare richiesta di riconoscimento alla segreteria del Comitato Tecnico Scientifico federale allegando, a tale richiesta, bozza dello standard redatta sullo stesso modello di quelli in vigore.
Il C.T.S. lo valuterà e lo potrà eventualmente modificare.
Tale richiesta dovrà pervenire al CTS almeno due mesi prima della data di presentazione.
La presentazione dovrà avvenire consecutivamente secondo il seguente programma:


Riconoscimento nuove razze e colorazioni
Modifica Regolamento

Si prega gli allevatori di prendere atto delle modifiche apportate al regolamento relative al riconoscimento delle nuove razze e colorazioni.

Esistono due criteri per l’ufficializzazione ed il riconoscimento di nuove razze e nuove colorazioni non presenti nello “Standard Italiano delle Razze Avicole”, uno riguarda le razze e colorazioni già presenti e riconosciute in altri paesi aderenti all’Entente Europèenne, l’altro per le razze e colorazioni di nuova creazione, non presenti in nessun standard ufficiale.

Razze e/o colorazioni già presenti in uno standard ufficiale di un paese aderente all’E.E.

Per le razze e colorazioni non presenti nello “Standard Italiano delle Razze Avicole”, ma riconosciute in altri paesi aderenti all’E.E., è necessario inoltrare al Comitato Tecnico Scientifico (C.T.S.) la richiesta di riconoscimento.
Il riconoscimento avverrà dopo presa visione, da parte del C.T.S., di un numero minimo di soggetti pari a 2 maschi e 4 femmine inanellati con anelli federali dell’allevatore o allevatori che hanno richiesto il riconoscimento.

Razze e/o colorazioni di nuova creazione

La richiesta di riconoscimento dovrà essere inoltrata al Comitato Tecnico-Scientifico federale, direttamente dall’allevatore, il quale allegherà, a tale richiesta, bozza dello standard redatta sullo stesso modello di quelli in vigore.
Il C.T.S. lo valuterà e lo potrà eventualmente modificare. Nel caso di razze recuperate sarà necessario allegare documentazione storica che giustifichi le caratteristiche presenti nello standard presentato.
La presentazione dei soggetti deve avvenire per tre anni consecutivi secondo il seguente criterio:

Primo anno: sei soggetti, tre maschi e tre femmine.
Secondo anno: quattro soggetti giovani, due maschi e due femmine; due soggetti adulti, un maschio e una femmina.
Terzo anno: sei soggetti giovani, tre maschi e tre femmine; due soggetti adulti, un maschio e una femmina.

A conclusione dell’iter il C.T.S., sulla base dei verbali di giudizio, valuterà il riconoscimento ufficiale della nuova razza o della nuova colorazione.

Gli animali possono essere presentati anche da più espositori, purché si raggiunga il numero richiesto.
L’approvazione del C.T.S. comporterà la pubblicazione del nuovo standard nel notiziario federale, la comunicazione ufficiale alla segreteria federale e l’inserimento nello “Standard Italiano delle Razze Avicole”.

In ambedue i casi la visione dei soggetti avverrà in occasione dei Campionati Italiani
in quanto unica manifestazione in cui è garantita la presenza del C.T.S.

REGOLAMENTO NOTIZIARIO FEDERALE “AVICOLTURA-AVICULTURA”

 

REGOLAMENTO

(Approvato a Calea -TO- il 18 gennaio 2004; modificato il 25 luglio 2004, il 08 luglio 2007)

ART.1

La Federazione si prefigge di edire e pubblicare il notiziario federale “AVICOLTURA-AVICULTURA”. Esso è Organo Ufficiale della Federazione. Lo scopo preminente della pubblicazione è tecnico-scientifico e si prefigge di divulgare norme, tecniche e consigli sul corretto allevamento e selezione avicola.

ART.2

Su di esso saranno pubblicati:

  • i verbali delle Assemblee generali sia ordinarie sia straordinarie con le rispettive eventuali modifiche statutarie e delibere;

  • le modifiche allo standard apportate dal Comitato Tecnico-Scientifico;

  • ogni qualsiasi altra modifica di norma o regolamento riguardante la Federazione ;

  • verbali o estratti di quanto stabilito o concordato a livello europeo con l’Entente Europèenne;

  • ogni altra notizia o informazione che il Consiglio Direttivo Federale ritenga utile e/o necessaria per coordinare i rapporti e la collaborazione fra le varie Associazioni.

ART.3

Organi del Notiziario sono:

  • Il Direttore

  • il Comitato di redazione

ART.4

Il Direttore responsabile è nominato dal Consiglio Direttivo Federale.

Esso deve:

  • essere tesserato di un’Associazione federata F.I.A.V. (condizione non necessaria qualora il Direttore nominato sia già esercitante nella professione di giornalista professionista iscritto all’albo generale dei giornalisti);

  • Avere idonee capacità professionali;

  • iscriversi (essere iscritto) all’ordine dei giornalisti nell’apposito elenco regionale riservato ai direttori di testate a carattere tecnico-scientifico;

  • tenere i contatti fra il Consiglio Direttivo Federale ed il Comitato di Redazione, per valutare di volta in volta le caratteristiche di pubblicazione; tenere i contatti e seguire la tipografia per quanto concerne la stampa;

  • inviare copia degli articoli proposti per la pubblicazione al Comitato di Redazione per la conseguente valutazione;

  • nel limite del possibile cercare di dare spazio e risalto ad ognuna delle Associazioni federate;

  • provvedere alla spedizione del notiziario tramite l’ufficio postale preventivamente concordato don l’Ente Poste;

  • altresì può avvalersi di collaboratori esterni, anche non tesserati, purché il contributo da loro apportato al notiziario sia di alto valore tecnico-scientifico.

    ART.5

Il Comitato di Redazione è nominato dal Consiglio Direttivo Federale ed è composto da tre a cinque membri, uno dei quali può essere scelto anche fra i non tesserati purché di idonee capacità tecnico-scientifiche.

Esso, in stretta collaborazione con il Direttore, ha il compito di facilitare l’acquisizione e la valutazione del materiale da pubblicare, dando il parere che deve essere ritenuto vincolante. Valuta gli scritti pervenuti dai soci per la pubblicazione e non potrà ammettere quelli con carattere politico, offensivo o in contrasto con le finalità statutarie della Federazione e/o in ogni modo lesivi dell’immagine della Federazione e dei suoi Organi.

ART.6

Il Direttore cessa dalla carica:

  • per dimissioni;

  • per comportamenti in contrasto con le norme statutarie e con il presente regolamento;

  • qualora il rapporto di fiducia concesso venga meno in seguito ad avvenimenti o fatti particolarmente gravi a lui imputabili che ledano la Federazione, i suoi Organi e/o i suoi associati.

ART.7

Il notiziario federale:

  • sarà inviato ad ogni singolo socio delle Associazioni federate (non sono ammesse spedizioni cumulative), sempre che la propria Associazione abbia provveduto nei tempi stabiliti dal presente regolamento e cioè entro il 31 gennaio dell’anno in corso a fornire alla Federazione e al Direttore del periodico l’elenco dei soci completo di indirizzo postale e regolato la quota federale;

  • sarà inoltre inviato, su indicazione del Consiglio Direttivo Federale, ad enti pubblici od ad organismi privati e persone, sia italiane sia estere, a scopo promozionale e/o divulgativo;

  • è organo ufficiale della Federazione pertanto in esso saranno pubblicati articoli e documenti riguardanti la vita della Federazione e delle Associazioni ad essa federete;

  • potranno essere ammessi scritti riguardanti altre associazioni od enti non federati purché di elevato valore tecnico e/o scientifico ed a scopo informativo;

  • pubblicherà resoconti di manifestazioni che abbiano ricevuto riconoscimento dalla Federazione;

  • potrà pubblicare calendari di manifestazioni avicole;

  • ne è vietata la vendita e la sottoscrizione da abbonamento tramite denaro

Calea (TO) li 18 Gennaio 2004

 

ELENCO ALLIEVI GIUDICI

   
  1. BASILE NUNZIANTE – SAMASA
  2. BERTI ALESSIO – A.A.A.
  3. BONGIORNI DAVIDE – A.A.A.
  4. FIORENTINO OMAR – ACA
  5. LANCIOTTI ANNA RITA – AVILA
  6. LORIA ALFREDO – APAC
  7. MAZZETTO NICOLA – AV.TRENTINI
  8. PIREDDA ANGELO – ASAO
  9. PORZANO STEFANO – AAA
  10. ROLLA PAOLO – ALA
  11. SPAZIANI MARCO  – AVILA

ELENCO GIUDICI

ELENCO GIUDICI

BALLARIN FABIO Via Portosecco 10 – 30013 Cavallino-Treporti (VE)
fabioo1@hotmail.it  AV.TRENTINI
Gruppo 8

BARDUS JONATHAN  VIA Druga 2/2 – 33043 Cividale del Friuli (UD)
jonathanbardus@yahoo.it  A.F.A.
Completa

CARMINATI ANDREA Via G.Manzoni 38 – 24061 Albano S.Alessandro (BG)
andrea.carminati1993@gmail.com A.E.R.AV.
Completa

CEPOLLINA SIMONE Via Piste 9/1 – 17025 Loano (SV)
cepollinasimone@libero.it CLUB 3C
Completa

COGHETTO ALBERTO Strada Borgata Paradiso – 10036 Settimo Torinese (TO)
albertocoghetto@libero.it AV.DE LA VALLÈE
Completa

CORSI ANDREA Via Prandaccio 13 – 54100 Massa (MS)
andryco99@gmail.com A.A.A.
Gruppo 5

CUTRONA GIUSEPPE Via San Gaetano 46 – 73041 Carmiano (LE)
tombarello77@hotmail.it  A.P.A.C.
Completa

DE CRIGNIS ILARIA Via Garzoni 35 – 33019 Tricesimo (UD)
ilariadecrignis97@gmail.com A.F.A.
Gruppo 3-4-5-6-8

DELUGAN NICOLE Loc. Zaluna 7 – 38037 Predazzo (TN) delugan.nicole@gmail.com    AV.TRENTINI        Gruppo 6

DI CICCO GIOVANNI Via Vestina 7 – 67043 Celano (AQ) dicicco.giovanni95@gmail.com  SAMASA   Completa

FERRI FABIO Via S. Andrea a Sveglia, 28/A – 50010 Caldine-Fiesole (FI)
fabioferri56@yahoo.it  A.T.A.
Completa

MANASSERO ANSELMO Via Centallo 91 – 12045 Fossano (CN)
mansel51@libero.it CLUB 3C
Completa

MAZZEO SANDRO Contrada S.Elia 8 – 95036 Randazzo (CT)
info@angoloavicolo.it AS.AV.I.T.
Completa

MELI GIOVANNI Borgata Etfas Santa Lucia pod. 21 – 09070 Zeddiani (OR)
meligiovanni@email.it A.S.A.O.
Gruppo 2-3-5-6-8

MUSCELLA MASSIMO Via Adige 10 – 64014 Martinsicuro (TE)
muscellam@libero.it SAMASA
Gruppo 5

NATALE FRANCESCO Via Paolo Borsellino 9 – 72100 Brindisi (BR)
ciccionatale1975@libero.it  A.P.A.C.
Gruppo 5

NERI LOUIS Via Carducci 9 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
louis-n@live.it A.F.A.
Completa

PAESANO ANTONIO Via lungo Fibreno 99 – 03036 Isola dei Liri (FR) paesano.a1965@libero.it   AVILA  Gruppo 3

PAPA ELIGIO Via Salaria Vecchia 77 – 02032 Fara Sabina (RI)
eligiopapa@libero.it AVI.LA.
Gruppo 5

PEVARELLO ALESSIO P.za Grani 4 – 35044 Montagnana (PD) alessio.pevarello@virgilio.it  AVINORDEST    Gruppo 8

RIGANTI VINICIO Via Dante 13 – 21040 Caidate di Sumirago (VA)
vinicio.riganti@libero.it A.L.A.
Completa

ROSAS SIMONE  Strada 10 Ovest n. 10 – 09092 Arborea (OR)
simorosas@gmail.com A.S.A.O.
Gruppo 4-5-7-8

ROSSO PAOLO Via Bra 56 – 12062 Cherasco (CN)
paolo.rosso.8@gmail.com CLUB 3C
Gruppi 3-6-8

SAVI SERGIO Via Centro 32 – 43050 Sivizzano Sporzana (PR)
A.F.A.
Completa

SAVIO GREGORIO Via Volterrana 54 – 50125 Galluzzo (FI)
gregsavio@hotmail.com A.T.A.
Completa

TESTA PIETRO Via Ceriolo 46 – 12040 Sant’Albano Stura (CN)
peter86@hotmail.it A.L.A.
Gruppo 1

VINATTIERI FEDERICO c/o All. di Fossombrone- Casella postale 129 – 50058 Signa (FI)
info@ornitologia.difossombrone.it  A.T.A.
Gruppo 3-4-5-6-8

ZACCHEO DARIO  Via dei monti Fraz. Gurrone – 28822 Cavaglio (VB) dario.zaccheo@libero.it   AV.DE LA VALLEE     Gruppo 4